CONVERSIONE PATENTI EXTRACOMUNITARIE

CONVERSIONI DI PATENTI RILASCIATE DA STATI EXTRACOMUNITARI

DOCUMENTAZIONE

  •  MOD. MC 2112 C/C 9001 € 9,00 - C/C 4028 € 14,62 x 2
  •  2 fotografie
  •  Certificato medico in bollo con fotografia timbrata
  •  Fotocopia carta d'identità
  •  Dichiarazione sostitutiva di certificazione
  •  Patente estera
  •  Dichiarazione di autenticità rilasciata dal Consolato o dall'Ambasciata con firma autenticata dalla Prefettura
  •  Traduzione rilasciata da un traduttore autorizzato dal Tribunale
  •  I cittadini extracomunitari devono allegare anche una fotocopia del permesso di soggiorno autenticata anche tramite autocertificazione.

La ricevuta rilasciata dalla motorizzazione per le conversioni estere è valida per la circolazione solamente per un anno dalla data di residenza.

ELENCO DEGLI STATI LE CUI PATENTI SONO CONVERTIBILI

AGGIORNATO AL 15/08/2009


Albania (4)

Francia *

Macedonia °

Romania * (2)

Algeria °

Germania *

Malta *

San Marino

Argentina °

Giappone °

Marocco (1) °

Slovenia *

Austria *

Gran Bretagna *

Moldavia

Spagna *

Belgio *

Grecia *

Norvegia

Svezia *

Bulgaria *

Irlanda *

Paesi Bassi *

Svizzera

Cipro *

Islanda

Polonia *

Taiwan

Croazia °

Lettonia *

Portogallo *

Tunisia (3)

Danimarca *

Libano °

Princ. Di Monaco °

Turchia °

Estonia *

Lituania *

Rep.Ceca *

 Ungheria *

Filippine °

Liechtenstein

Rep.di Corea

 

Finlandia *

Lussemburgo *

Rep.Slovacca *

 

 ° Stati per cui serve la dichiarazione di autenticità timbrata dalla Prefettura L'autentica viene effettuata l'ex caserma Randaccio in Via Calatafimi (dove si facevano i 3 giorni) il lunedì, il martedì e il giovedì dalle ore 9 alle ore 12 (fare la coda a sinistra: Legalizzazioni).

Per gli stati senza il simbolo "°" non serve né traduzione né dichiarazione di autenticità.

  * Stati appartenenti alla CEE per cui è possibile richiedere il bollino


  1. Per la patente del MAROCCO di categoria B la data di rilascio è quella indicata dove c'è la categoria e il timbro permanente. Inoltre le categorie C o D non abilitano alla conduzione di veicoli di categoria B per i quali occorre sostenere apposito esame pertanto per poter essere convertita la patente deve riportare anche la categoria B. Se sulla patente è indicato solo l'anno di nascita serve la dichiarazione di individualità rilasciata dal consolato.
  2. Sono convertibili le patenti di categoria superiore rilasciate della ROMANIA anche se risulta la stessa data di conseguimento per ogni categoria. Non sono convertibili le patenti vecchie (non in formato card).
  3. Se la patente della TUNISIA è in formato card o scritta in francese non serve ne traduzione ne dichiarazione di autenticità. Se è scritta in arabo servono sia la traduzione che la dichiarazione di autenticità rilasciata dal Consolato e autenticata dalla Prefettura.
  4. Per la conversione delle patenti albanesi formato CARD NON SERVE la dichiarazione di autenticità: provvederà la MCTC a far verificare l’autenticità della patente in Albania (non sappiamo in che tempi l’autorità albanese invierà la conferma dell’autenticità del documento: nel frattempo la pratica resterà sospesa). Per le patenti di tipo cartaceo è necessario acquisire sempre il certificato di autenticità e validità rilasciato dal Ministero Lavori Pubblici - Trasporti e telecomunicazioni – Dir. Generale di servizi trasporto stradale in Albania. La firma devo poi essere legalizzata dal Consolato o dall’Ambasciata Italiana in Albania. Se il richiedente è residente in Italia da oltre 4 anni viene sempre richiesto l’esame di revisione.


Copyright © 2008 - 2017 Bovo Stefania
Ottimizzato per 1024 x 768